Seleziona la tua Nazione

Pulldown 2
Pulldown 2
Pulldown 2
Pulldown 2
Pulldown 2
Pulldown 2
Pulldown 2
Pulldown 2
Pulldown 2

Produzione della cioccolata

Produzione della cioccolata

Prozessgrafik-Schokolade

1. Formatura

1. Formatura

Sono moltissimi i prodotti finali che vengono sottoposti a modellatura tramite estrusione e/o altro processo di formatura (per es. rulli) sul nastro, partendo in primo luogo da larghe strisce senza fine. Si tratta di paste grasse, di paste di zucchero morbide e dure, di paste grasse e di zucchero raffreddate e delle più varie miscele con nocciole, frutta e cereali.

Schokolade-Prozess-1_IT

Requisiti tecnici posti al nastro

Oltre alla generale idoneità all'uso per alimenti, alla resistenza a oli, lecitina e grassi, i nastri impiegati devono possedere anche buone proprietà di distacco, per ridurre al minimo l'uso di cere distaccanti.
Al tempo stesso si richiede anche buon grip e precisione di


posizionamento e resistenza termica elevate. Con i processi a rulli, tutto il corpo del nastro deve sopportare la pressione e la continua flessione imposta dai rulli.

Schokolade-1

La nostra soluzione

Per le stazioni di formatura Forbo Movement Systems fornisce vari nastri HACCP che applicano il massimo standard di igiene, conformemente alle norme UE e FDA. Accanto alla resistenza termica offrono la resistenza a oli, lecitina e grassi ed è facile pulirli.

Caratteristiche, funzioni, vantaggi

Grazie all'impiego di speciali nuclei di trazione i nastri mantengono la stabilità dimensionale e non si allungano nemmeno a causa del processo di rullatura. Vari materiali e strutture di rivestimento offrono proprietà di distacco e grip modulate su misura del processo.


Per l'impiego con prodotti particolarmente sensibili all'igiene è possibile dotare vari modelli di una sigillatura bordi (Smartseal).

  • 269 EN

    Siegling Belting - Nastri per l'industria alimentare
    N. d'ord. 269 | Ediz. 03/19 | PDF | EN | 3,8 MB

  • 224 Product Range EN

    Siegling Transilon Panoramica prodotti
    N. d'ord. 224 | Ediz. 02/17 | PDF | EN | 1,4 MB

  • 247 EN

    Siegling Transilon - Smartseal
    N. d'ord. 247 | Ediz. 03/17 | PDF | EN | 145 KB

2. Tunnel di raffreddamento

2. Tunnel di raffreddamento

Le temperature in ingresso nel tunnel di raffreddamento dipendono dalla temperatura di lavorazione di ogni pasta e possono arrivare fino a 160 °C. La pasta si raffredda sul nastro scorrevole fino a raggiungere la temperatura ottimale per la successiva lavorazione. A seconda del processo, è possibile utilizzare - anche in abbinamento - diversi tipi di raffreddamento (raffreddamento a convezione e a piastre).

Schokolade-Prozess-2_IT

Requisiti tecnici posti al nastro

Nonostante le differenze di temperatura relativamente alte, i nastri devono mantenere la loro stabilità dimensionale e l'assoluta planarità (nessun incavo presso i bordi del nastro). Invece il corpo del nastro non deve ostacolare il processo di raffreddamento.


Oltre alla generale idoneità all'uso per alimenti, sono imperativi assoluti buone proprietà di grip e di distacco, nonché raggi dei moduli angolari ridotti.

Schokolade-2

La nostra soluzione

Per il tunnel di raffreddamento Forbo Movement Systems offre nastri HACCP diversi, che uniscono i massimi standard di igiene (UE/FDA) a planarità e stabilità termica e dimensionale. Sono facili da pulire ed offrono eccezionali proprietà di distacco. Grazie all'idoneità all'utilizzo con penne, il trasferimento del prodotto avviene con spazi di trasferimento minimi.

Caratteristiche, funzioni, vantaggi

L'impiego di nuclei di trazione dall'elevato valore k1% non comporta allungamenti. La struttura del tessuto impedisce increspature ai bordi del nastro e un elevato valore k contribuisce alla dissipazione di calore dalla pasta. Con l'ausilio di coperture superiori del nastro goffrate.


(esecuzioni speciali) è possibile customizzare facilmente le superfici di guida dedicate alla produzione. Per l'impiego con prodotti particolarmente sensibili all'igiene è possibile dotare vari modelli di una sigillatura bordi (Smartseal).

  • 269 EN

    Siegling Belting - Nastri per l'industria alimentare
    N. d'ord. 269 | Ediz. 03/19 | PDF | EN | 3,8 MB

  • 224 Product Range EN

    Siegling Transilon Panoramica prodotti
    N. d'ord. 224 | Ediz. 02/17 | PDF | EN | 1,4 MB

  • 247 EN

    Siegling Transilon - Smartseal
    N. d'ord. 247 | Ediz. 03/17 | PDF | EN | 145 KB

3. Taglio

3. Taglio

La pasta indurita durante il taglio viene suddivisa in formati che si possono confezionare direttamente oppure possono essere ricoperti in successive fasi di processo. Solitamente nel processo in corso vengono tagliati inizialmente longitudinalmente, poi trasversalmente.

Schokolade-Prozess-3_IT
Schokolade-3

Requisiti tecnici posti al nastro

Oltre alla generale idoneità all'uso per alimenti, sono necessarie resistenza al taglio e precisione di posizionamento elevate. L'aspetto dei bordi di taglio deve essere nettissimo non solo con il materiale omogeneo, ma anche con paste miscelate.

La nostra soluzione

Nastri diversi, idonei all'impiego di prodotti alimentari sfusi, estremamente resistenti al taglio, sono l'ideale con coltelli radiali e taglierini trasversali. Sono


facili da pulire ed offrono le migliori proprietà di posizionamento e distacco. Grazie all'idoneità all'utilizzo con penne, il trasferimento del prodotto avviene con spazi di trasferimento minimi.

Caratteristiche, funzioni, vantaggi

Otteniamo coperture particolarmente adatte a questa fase di processo grazie all'adozione di rivestimenti di poliuretano duri e resistenti al taglio. Il taglio netto praticato nei dolciumi è supportato da proprietà ammortizzanti del materiale


specificamente adattate. Per l'impiego con prodotti particolarmente sensibili all'igiene è possibile dotare vari modelli di una sigillatura bordi (Smartseal).

  • 269 EN

    Siegling Belting - Nastri per l'industria alimentare
    N. d'ord. 269 | Ediz. 03/19 | PDF | EN | 3,8 MB

  • 224 Product Range EN

    Siegling Transilon Panoramica prodotti
    N. d'ord. 224 | Ediz. 02/17 | PDF | EN | 1,4 MB

  • 247 EN

    Siegling Transilon - Smartseal
    N. d'ord. 247 | Ediz. 03/17 | PDF | EN | 145 KB

4. Trasferimento del prodotto

4. Trasferimento del prodotto

Fra le singole stazioni di lavorazione sono necessari molti cambiamenti di direzione del flusso di materiale e modifiche del piano di trasporto, che non sono per forza riconducibili ad obblighi imposti dalla tecnica di processo. Spesso le condizioni di spazio dei siti produttivi non consentono di realizzare il teoricamente più semplice tracciato lineare.

Schokolade-Prozess-4_IT

Requisiti tecnici posti al nastro

Buone proprietà di grip e di distacco, elevata precisione di posizionamento e generale idoneità all'uso per alimenti sono i massimi requisiti posti al trasferimento fra le stazioni di lavorazione.
A seconda dell'angolo del modulo di trasporto potrebbero essere


consigliabili anche i nastri strutturati. Numerose stazioni di trasferimento del prodotto richiedono raggi dei moduli angolari minimi (penne). I nastri a curva devono inoltre essere idonei a sistemi guidanastro e presentare forme particolarmente precise.

Schokolade-4

La nostra soluzione

Forbo Movement Systems ha in portafoglio un gran numero di modelli idonei di nastro, commisurati alle esatte funzioni del modulo di trasporto. Coniugano le proprietà richieste per l'uso con gli alimenti anche con i requisiti tecnici posti da penne e curve.

Caratteristiche, funzioni, vantaggi

Oltre al massimo standard di igiene, i nostri nastri HACCP offrono vari materiali e strutture di rivestimento per proprietà di grip e di distacco studiate su misura. Sono facili da pulire e conformi alle norme UE e FDA. Avendo ottimizzato sia la struttura del tessuto che quella del corpo del nastro, sono la prima scelta per l'uso con penne e/o nastri a curva. Con prodotti particolarmente sensibili all'igiene è possibile dotare vari modelli di una sigillatura bordi (Smartseal).

Schokolade-4-1
  • 269 EN

    Siegling Belting - Nastri per l'industria alimentare
    N. d'ord. 269 | Ediz. 03/19 | PDF | EN | 3,8 MB

  • 224 Product Range EN

    Siegling Transilon Panoramica prodotti
    N. d'ord. 224 | Ediz. 02/17 | PDF | EN | 1,4 MB

5. Copertura dei formati

5. Copertura dei formati

I formati di pasta tagliati longitudinalmente e trasversalmente possono essere ricoperti una o più volte. Normalmente i prodotti attraversano una cortina costituita dalla sostanza di copertura fusa ed eventualmente vengono poi cosparsi con altri ingredienti e/o sottoposti ad un altro passaggio di copertura.

Schokolade-Prozess-5_IT
Schokolade-5-1

Requisiti tecnici posti al nastro

I nastri devono sopportare elevati range di temperatura e presentare una permeabilità estremamente alta.

Soluzione

Durante la fase di copertura dei prodotti tagliati si impiegano nastri a rete metallica e a griglia che Forbo Movement Systems non fornisce.

Schokolade-5

6. Confezionamento

6. Confezionamento

Questa fase di processo riunisce vari sotto-processi, molto diversificati. Si tratta di separare, confezionare con pellicola, imballare nelle scatole e pallettizzare il prodotto, funzioni per le quali si ricorre a tecniche specifiche.

Schokolade-Prozess-6_IT
Schokolade-6-1

Requisiti tecnici posti al nastro

I requisiti tecnici sono il risultato di condizioni di processo e di trasporto concrete, vale a dire degli specifici parametri di impianto (per esempio elevata elasticità, permeabilità alla luce, alta resistenza alla trazione ecc.).

La nostra soluzione

Forbo Movement Systems fornisce per i singoli sotto-processi sia modelli di nastro in tessuto (Siegling Transtex, Siegling Transilon, Siegling Extremultus) che nastri modulari sintetici (Siegling Prolink), cinghie dentate (Siegling Proposition) e cinghie tonde (Siegling Transilon). Ogni impianto di confezionamento può trovare in questa gamma le soluzioni ottimali per il suo funzionamento, con la possibilità di sfruttare completamente il proprio potenziale di qualità e produttività.

Schokolade-6

Caratteristiche, funzioni, vantaggi

Grazie all'assoluta costanza dello spessore e alle giunzioni senza fine particolarmente precise, i nostri nastri per bilance rendono superfluo l'uso di nastri senza fine. I nastri elastici con coperture facili da pulire, in qualità di nastri buffer ottimizzano l'efficienza delle macchine di confezionamento. I nastri permeabili


alla luce consentono il ricorso a sistemi robotizzati guidati da un sistema di visione (pick&place) e i nastri resistenti alle temperature l'uso di tunnel di termoretrazione. Per le macchine piega incolla si impiegano cinghie piega incolla conformi alle norme FDA e UE.

  • 269 EN

    Siegling Belting - Nastri per l'industria alimentare
    N. d'ord. 269 | Ediz. 03/19 | PDF | EN | 3,8 MB

  • 224 Product Range EN

    Siegling Transilon - Nastri trasportatori e nastri di processo
    N. d'ord. 224 | Ediz. 02/17 | PDF | EN | 1,4 MB

  • 214 Transtex EN

    Siegling Transtex - Nastri trasportatori
    N. d'ord. 214 | Ediz. 06/15 | PDF | EN | 554 KB

  • 800 Product Range EN

    Siegling Prolink - Nastri modulari
    N. d'ord. 800 | Ediz. 03/19 | PDF | EN | 2 MB

  • 245 Proposition EN

    Siegling Proposition - Cinghie dentate
    N. d'ord. 245 | Ediz. 01/17 | PDF | EN | 2 MB

  • 229 Round Belts EN

    Siegling Transilon - Cinghie tonde
    N. d'ord. 229 | Ediz. 03/15 | PDF | EN | 375 KB

  • 215-fms_transilon_product_range_it_en_es.pdf

    Siegling Transilon - Programma di produzione standard
    N. d'ord. 215 | Ediz. 05/19 | PDF | IT, EN, ES | 553 KB

  • 216 Extremultus Flat Belts Multi (EN,DE,FR,SP,IT)

    Extremultus - Programma di produzione standard
    N. d'ord. 216 | Ediz. 11/18 | PDF | EN, DE, FR, SP, IT | 440 KB